domenica 1 dicembre 2013

BMW DEUS

Ultimamente sembra una vera e propria febbre, quella delle BMW. Stanno uscendo dai fienili, dai garage, dalle cantine o semplicemente da sotto i teli in cortile e DEUS non poteva tirarsi indietro. Probabilmente la prima special su base europea (tutte le altre customizzazioni erano su basi americane o giapponesi), presenta le classiche caratteristiche DEUS: pulizia nella realizzazione, colorazioni azzeccate, e qualche upgrade per portare questa vecchietta nel ventunesimo secolo.
La base di partenza è una R100s ma di questa è rimasto ben poco. La mia personale impressione è che la moto risulta un po' sbilanciata e la linea non è tra le migliori, soprattutto considerando gli altissimi standard di DEUS. So con certezza che potevano sicuramente fare di meglio e tutto sommato trovo molto interessante l'accostamento di colori e la classica cura nei dettagli, come le staffe "reggi faro" che scompaiono sotto la piastra lasciando pulito il profilo della forcella o la soluzione delle spie della strumentazione incastonate nel faro. Probabilmente lo scopo era quello di allontanarsi dal trend di tutte le R in circolazione che vede inalterato il serbatoio apportando modifiche solo al posteriore. Una moto gradevole ma ripeto, non all'altezza degli standard DEUS

It really seems fever, about the BMW. they are coming from barns, garages , wine cellars or simply beneath a sheets in the yard and DEUS could not hold back. Probably the first special based on an European (all other customizations were on U.S. or Japanese motorcycles), it presents the classic DEUS  features: clean construction , right color , and a some upgrades that bring this old lady in the twenty-first century.
The base is an R100S but it was considerably modified. My personal impression is that the bike is a bit unbalanced and the line is not comparable with the high standards of DEUS . I certainly know that they could do it better and  I find it very interesting in combination of colors and in the attention to detail, as the headlight brackets that are hidden by the front plate , leaving a clean profile of the fork or the solution of instrument warning lights embedded in the headlight. Probably the target was to move away from the trend of all the R in circulation that sees unchanged the tank and changes only in the seat. A nice bike but not in the DEUS standards.

F.










Nessun commento:

Posta un commento